Campo estivo di Kumar Kumari a
Dzamling Gar

di Carlotta Jovino e Ilaria Faccioli

tutte le foto sono di Edith Casadei

In questa fantastica estate Dzamling Gar ha ospitato il primo campo estivo di Kumar Kumari con dodici bambini. Il primo capo estivo, organizzato da Carlotta Jovino con l’aiuto di Ilaria Faccioli, è durato due settimane. Tutte le mattine i bambini si sono incontrati felici di iniziare la giornata insieme giocando, praticando Kumar Kumari, svolgendo diverse attività artistiche con i petali dei fiori delle piante mediche del giardino usando creta e colori.

Tutti i bambini, di diverse nazionalità ed età, hanno partecipato con grande contentezza e hanno riempito Dzamling Gar di risate e di gioia. Si sono anche travestiti da pirati alla ricerca di tesori nascosti nel giardino di Dzamling Gar, alla caccia di lettere tibetane scolpite nelle rocce, e hanno imparato con attenzione canzoni e ascoltato storie. I bambini si sono rilassati scoprendo che esiste un molto di fantasia dove tutto è possibile e dove i loro personaggi incantati e i loro sogni possono prendere forma.

I bambini arrivavano al Gar verso le 9.00, giocando per un po’ e poi venivano divisi in due gruppi: quello dei più grandi, dai sei anni in su, che iniziava Kumar Kumari con Ilaria, e l’altro dei più piccoli, dai tre ai cinque anni, che restava con Carlotta e i suoi eccellenti assistenti, Sonia Savini and Laura.

Dopo un paio di ore si riunivano tutti insieme per una merenda in caffetteria e dopo un po’ di attività artistica tutti si buttavano in piscina fino al pranzo tutti insieme in caffetteria. Alle 14.00 i genitori tornavano a prendere i loro bambini! È stata una fantastica estate a Dzamling Gar dove anche i bambini si sono sentono felici, in pace e in armonia.

Download PDF