Consacrazione dello Stupa della Completa Vittoria

Rinpoche facing the Palbar chorten

Photo by Marco Almici

Il Palbar Chörten o Stupa della Completa Vittoria, è stato consacrato la mattina dell’11 ottobre 2016, a Merigar West da Chögyal Namkhai Norbu, alla presenza di Rosa Namkhai e di molti studenti di Rinpoche. Era il giorno del Guru, il decimo giorno del mese tibetano, e il clima pungente e la minaccia di pioggia hanno fatto sì che l’evento si sia svolto in anticipo e prima che piovesse. Infatti dopo la consacrazione, Rinpoche ha commentato che durante l’inaugurazione del Gonpa e dell’Istituto Shang Shung nel 1990 il Dalai Lama era venuto proprio nello stesso luogo, dove ha bevuto un po’ di té sotto una tenda tibetana, dicendo allora che si sentiva quasi come in Tibet. Anche allora era stata una giornata fredda.

p1030023-e1476280508301

Questo sarà il terzo Stupa costruito a Merigar. Due di questi sono Stupa dell’Illuminazione o Changchub Chörten, il primo è una piccola struttura su una collina da cui si vede Arcidosso e la campagna circostante, non lontano dalla casa gialla, e uno stupa più grande si trova nel prato più in basso. In genere ci sono otto tipi di stupa, con diversi stiti architettonici che rappresentano diversi episodi della vita di Buddha.

p1030019-e1476280647848

Il nuovo Stupa, costruito in memoria del riuscito prosegiumento della vita di Buddha, è chiamato Namgyal Chörten in tibetano. Al pinnacolo dello stupa, sopra il loto, ci sarà il simbolo scolpito del Longsal, sormontato da un tigle, che descrive la connessione tra questo Stupa e Chögyal Namkhai Norbu. Rinpoche ha anche dato allo Stupa il nome di Palbar Chörten, lo Stupa dallo Sfolgorante Splendore, forse per la bellezza del marmo.

p1030029-263x350Lo Stupa, scolpito in sezioni di un bel marmo di Carrara, è stato costruito in cima a una collina ad est del Gönpa, vicino alla statua di Adzom Drugpa, e al suo completamento raggiungerà l’altezza di quasi 5 metri. Le fondamenta sono state fatte precedentemente e la parte quadrata inferiore della struttura è stata posta diversi giorni prima. Durante la cerimonia un piccolo vaso giallo, o bumpa, è stato posto all’interno ed è stato poi riempito con preziosi insegnamenti come di costume. Nel giorni a venire il resto dello Stupa sarà montato.

Alla conclusione della cerimonia RInpoche ha parlato dell’insegnamento che è stato posto all’interno dello Stupa (su dei supporti digitali).

“Questo Stupa fatto di marmo di Carrara è molto bello. Anche l’idea di mettere tutte queste cose dentro: tutti i miei insegnamenti di quasi mezzo secolo sono qui. In più ho preparato e messo all’interno tutto il Kangyur e il Tengyur e tutto quello che ho nella mia libreria. Li ho preparati per poterli mettere dentro, invece di mettere i libri. Mettere libri non è facile perché si rovinano e dopo qualche secolo non rimane nulla mentre queste cose (i supporti digitali ndt) possono essere conservate molto bene per molto tempo. Anche l’inchiostro dei libri scompare e diventa polvere. Non dura a lungo. Invece queste cose rimangono.

Come dice questa invocazione (quattro linee di versi aggiunti alla fine del Sang e del Serkyem), alla seconda linea, korva significa, sid-du significa che finché esisterà la trasmigrazione queste cose rimarranno. Questa è la consacrazione. Gli oggerri spesso scompaiono ma una volta che le cose sono consacrate, potenziate, rimangono perché non sono semplici oggetti.

Usually stupas are filled with tsa tsa, then they put some traditional books, and printed things, but there is no guarantee that they remain for a long time. There is only the hope.”

In genere gli stupa sono riempiti con degli tsa tsa, poi vengono inseriti alcuni libri tradizionali, oggetti stampati, ma senza alcuna garanzia che possano durare a lungo. Si può solo sperarlo.”

p1030040-e1476280923353

Il pinnacolo del Palbar Chörtencon il simbolo Longsal

Download PDF