Corso di Drajyor e tibetano con Fabian Sanders

Insieme alle Danze Khaita condotte da Erika Motylova e il corso sulla voce con Alexandru Anton

Merigar East, Romania, 28 agosto-7 settemnre 2019

drajyor tibetan courseLa brezza leggera, i raggi del sole e il rumore delle motociclette… Sì, è così che abbiamo iniziato il corso di Drajyor e delle Danze Khaita. Fabian Sanders è arrivato con suo figlio in motocicletta per la Transfăgărășan – una strada asfaltata di montagna che attraversa i monti Carpazi meridionali della Romania.
Abbiamo organizzato due sessioni – di mattina il corsoDrajyor e nel pomeriggio le Danze Khaita. Le spiegazioni molto chiare e approfondite ci hanno mostrato un nuovo quadro fonetico per chi ha già partecipato al corso precedente. Ci siamo allenati a leggere le pratiche collettive a abbiamo anche cercato di leggere e di tradurre e canzoni tratte dalla raccolta Message from Tibet.

Le sessioni delle Danze Khaita erano molto diverse da quelle mattutine soprattutto perché chi partecipava solo a queste aveva avuto il tempo di rilassarsi al mare. Il nostro gruppo di principianti è riuscito a imparare cinque balli ed è difficile misurare la gioia, il senso di connessione e la felicità che le persone hanno vissuto grazie a questa esperienza del tutto nuova. Abbiamo notato il potere dato dalla collaborazione del gruppo, dall’accettazione e dalla fiducia nati dal corpo, dal movimento e dalla mente. Di seguito troverete i pensieri di chi ha partecipato, per la prima volta e non, agli incontri delle Khaita. Ne è valsa definitivamente la pena continuare questa preziosa pratica.

Per me è stata una bellissima esperienza che mi ha fatto conoscere la gioia della connessione. Mi sono sentita in contatto con me stessa alla fine del corso delle Danze Khaita e sono anche riuscita a lasciare da parte la mente per alcuni giorni.
Michaela

Il corso di tibetano è stato più intenso dato che seguivamo entrambe la classi. Dopo una introduzione di base del tibetano – alfabeto, grammatica di base – abbiamo continuare ad approfondire la struttura grammaticale. il materiale di studio era molto essenziale ma come sempre quando essendo coinvolta la School for Tibetan Language and Translation tutti i partecipanti e quelli collegati via zoom hanno potuto rivedere il materiale. Chi non ha potuto partecipare può ricevere le registrazioni per imparare e partecipare, per esempio, ai corsi traduttori degli estratti dal Vaso Prezioso. In questo modo possiamo creare una base per una comprensione più approfondita e apprezzare più direttamente la lingua del Dharma e degli insegnamenti.

Fabian come sempre è stato molto generoso non solo nel condividere la sua conoscenza della lingua ma abbiamo potuto apprezzare le sue lezioni sul suono e il suo collegamento nella pratica di tutti i giorni. Non solo, l’ultimo giorno abbiamo anche goduto delle abilità di Fabian come cuoco nel preparare insieme della deliziosa pasta italiana.
Durante il corso di tibetano abbiamo rilassato le nostre menti, stanche dall’intenso lavoro, insieme ad Alex, il nostro esperto Geko – che a volte ha partecipato ad allenare con noi la voce.
È stato un tempo molto ricco per tutti noi, siamo profondamente riconoscenti al nostro prezioso Maestro di poterci incontrare, usare e approfondire i metodi che Ha condiviso con noi. Dobbiamo continuare!

Download PDF