Dalle pratiche Sutra verso lo Dzogchen a Maiorca

Ritiro sulla Prajnaparamita, allenarsi alla presenza e alla consapevolezza con Aleksander Skwara, 2-7 ottbre 2019

Prajnaparamita retreat MallorcaÈ un piacere condividere con la Comunità lo straordinario ritiro a cui abbiamo partecipato con gioia a Maiorca, dal 2 al 7 ottobre, con l’eccellente istruttore del Santi Maha Sangha, Aleksander Skwara. Ci siamo immersi nella pratica della Prajnaparamita del Sutra del Cuore, compresa la pratica della grande compassione. Abbiamo dedicato un giorno a ciascuna delle quattro applicazioni della presenza del Corpo, della Sensazione, della Mente e dei Fenomeni per poter fare l’esperienza dell’assenza di una entità indipendente nei fenomeni.
Alternando la meditazione seduta e in movimento Aleksander ha combinato la sua utile conoscenza della meditazione Zen per integrare lo stato calmo e il movimento come anche tutti i sensi nella pratica della presenza e della consapevolezza.

Abbiamo seguito con attenzione il suo programma di pratiche che iniziava ogni giorno alle 6 del mattino per finire alle 21.00, un programma intenso ma anche ben bilanciato, concentrato sia sul corpo che sul’energia. Non abbiamo sofferto del rigore della pratica, al contrario, ci è piaciuto. Molto tempo e molta attenzione sono stati dedicati al riconoscimento degli ostacoli e agli impedimenti che i praticanti incontrano sulla via e nella vita quotidiana. Come gruppo abbiamo deciso di rimanere in silenzio per la maggior parte del tempo, consapevoli nel restare attenti e presenti anche nei momenti di rlassamento quando lo squisito cibo giapponese, preparato da Ayako, ci veniva servito.

L’introduzione graduale alle pratiche Yeshe Zangtal, la pratica quintessenziale dell’Ati Yoga, dopo giorni dedicati alle pratiche Sutra, ci aperto nuovamente alla profondità dell’insegnamento Dzogchen instillandoci gratitudine per il nostro Maestro.

Il nostro piccolo gruppo di 9 persone (4 da Maiorca e 2 da Madrid) ha apprezzato l’armonia che è regnata tra noi durante questi giorni preziosi e ci è piaciuto l’atmosfera spirituale che permea il monastero di Bobany a Petra. Circondato dalla natura e da una bella vista abbiamo potuto fare alcune pratiche all’aria aperta. Grazie a tutti quelli che si sono impegnati in questo programma speciale grazie soprattutto ad Aleksander che l’ha organizzato in modo così impeccabile.

Download PDF