La situazione a Tashigar North, Isola Margarita, Venezuela

Non sono tempi facili per noi qui in Venezuela. Molti di voi probabilmente sono consapevoli delle nostre condizioni generali dai media sebbene descritto solo un punto di vista. Ovviamente cerchiamo di darvi notizie positive da come la vediamo noi ma sarebbe molto ingenuo non dire che stiamo affrontando momenti molto difficili. Raccontiamo la realtà con l’intenzione di chiedere un aiuto internazionale di cui sicuramente avremo bisogno presto, sia spirituale che relativo – cioé finanziario.

Comunque stiamo lavorando bene al Gar. Margarita, in generale, non è molto coinvolta attivamente in scontri aperti o dimostrazioni a favore o contro il regime. Questo ci dà una certa tranquillità che non c’è nel continente. L’economia è impazzita. Si prevede che l’inflazione raggiugerà il 10.000.000 % nel 2019, non è un errore, è a sette zeri. Questo ha incrementato i nostri costi mensili da 1.000 a 2.500 dollari. Recentemente RInpoche ci aveva consigliato di tenere un profilo basso per le nostre attività finché i tempi non miglioreranno. Saggiamente ci ha dato i ricavati del Drubchen del 2010 che stiamo ancora usando ma questo denaro finirà presto.

 

 

 

 

 

 

 

Nell’economia attuale non possiamo su alcun progetto perché non abbiamo sufficienti risorse nemmeno per coprire le forniture e i servizi. L’inflazione si mangia tutto. Abbiamo provato diverse cose, dalla visite guidate delle scuole, l’affitto di case e camere e il commercio dell’aloe. Grazie a una donazione abbiamo fatto un video per l’inaugurazione del Gönpa di Dzamling Gar. Abbiamo deciso di usarne alcune scene per un video promozionale di Tashigar North allo scopo di rinnovare la connessione che molti di noi hanno con questo posto. Per poter finire il video stiamo cercando delle riprese fatte durante il Drubchen del 2010. Se avete del materiale vi preghiamo di contattarci a rolocb76@gmail.com. L’idea è quella di mostrare il video in occasione dell’assemblea dei soci a Dzamling Gar per raccogliere fondi e da far girare solo all’iterno della Comunità Internazionale.

Per quanto riguarda le attività spirituali facciamo la Ganapuja tutti insieme e in occasione di alcune date speciali. In media siamo una decina di partecipanti. A causa delle circostanze locali è impossibile invitare qualunque istruttore internazionale e coprirne i costi si soggiorno. Ora è perfino difficle seguire i webcast dato che la nostra linea è danneggiata (è di proprietà statale).

 

 

 

 

 

 

 

 

Abbiamo abbandonato molti progetti di mantenimento ma abbiamo bisogno di raccogliere fondi per aggiustare le porte di legno del Gönpa. Hanno bisogno di urgenti interventi perché le porte rischiano di danneggiarsi definitivamente. L’ARP, Animal Rescue Project, che abbiamo presentato alcuni anni fa a Merigar West è diventato l’FFF (Free From Fear Project – liberi dalla paura). Abbiamo pagato le cure mediche per più di 300 tra gatti e cani di cui 15 attualmente vivono nel rifugio. Se siete interessati a contribuire al progetto potete scrivere a kashkurova@gmail.com.

Per motivi di sicurezza abbiamo deciso di occuparci personalmente dei turni di notte, per cui due notte a settimana siamo di guardia dalla 22.00 alle 06.00 per prevenire situazioni sgradevoli. Abbiamo installato una nuova telecamera di sorveglianza al confine nord orientale del Gar.

Alcuni di noi coltivano verdure nel frutteto vicino alle case, altri in alcuni terreni usati un tempo per la coltivazione dell’aloe. Siamo senza un Gekö dallo scorso ottobre e anche in questo caso i residenti si occupano delle attività ordinarie. Se siete interessati a ricoprire il ruolo di Gekö potete scriverci a tashigarnortesecretary@gmail.com.

 

 

 

 

 

 

 

 

Siamo convinti di avere un speciale protezione dalla benedizione di Rinpoche. Crediamo che tutto andrà bene, non importa quanto ci vorrà. Vi incoraggiamo ad aiutarci, qui facciamo del nostro meglio con quello che riceviamo. Vi preghiamo di essere nei vostri meriti e di pensare che un giorno saremo tutti insieme nuovamente per una lunga domenica di pagchen nella nostra amata Tashigar North. Continiamo!

di Rolo Carrasco

Foto: casa di Rinpoche a Tashigar North.
Olga, gakyil blu precedente. Douglas e Amma, residenti.
Rollo Carrasco, amministratore. Tata, gakyil giallo.
Ana Maria, socio. Dmitri, gakyil rosso.

Download PDF