Nuove traduzioni khaita della raccolta Mekhor

 E aggiornamenti su khaita.com

Come forse alcuni sapranno, abbiamo da poco pubblicato la traduzione delle canzoni della raccolta del Metren1 su khait.com e tra poco saranno pubblicate quelle del Metren 2. Ogni Metren comprende 60 canzoni e danze tibetane moderne e fanno parte della raccolta completa di 180 canzoni del Mekhor completata da Chögyal Namkhai Norbu nel 2017.

I titoli e la struttura della raccolta si rifanno ai principi della astrologia tibetana utilizzati da Rinpoche nella sua ricerca sulla cultura e la storia tibetana. Rinpoche ha scelto le canzoni in base al loro significato che ora è disponibile grazie all’instancabile lavoro di un gruppo di traduttori e redattori.

La nostra infinita gratitudine va ai nostri traduttori dal Tibetano, con un ringraziamento speciale a Lobsang e Kelsang Zatul, Fabian Sanders, Margherita Pansa, Monica Gentile, Olga Gomilevskaiai e Susan Schwarz; ad Adriano Clemente per il lavoro di revisione, a Joanna Fagg per il lavoro di redazione in inglese, a Luna Lattarulo per aver coordinato il lavoro dei traduttori e la redazione online in collaborazione con Lena Dumcheva e a Adriana Dal Borgo per aver contribuito alla realizzazione del progetto in molti modi.

Queste120 traduzioni (ad eccezioni di poche ancora in via di revisione) sono pubblicate per la prima volta e sono abbinate alle canzoni e danze corrispondenti facilmente accessibili da cellulari e computer a titolo completamente gratuito.

La pubblicazione di queste traduzioni fa parte del progetto khaita.com inaugurato il giorno 8 dicembre 2019, una applicazione online che comprenderà tutte le canzoni khaita, le danze, i testi, le traduzioni e i commentari. All’inizio presentava una struttura semplice, ma poi la abbiamo progressivamente migliorata con più funzioni e aggiunta di materiale.Al momento abbiamo pubblicato tutte le canzoni e danze delle tre raccolte Khaita: Le 108 canzoni di Messaggi dal Tibet, le 108 del Mekhor e la maggior parte della recente raccolta Barsam con 70 canzoni. Abbiamo anche raggruppato le danze in cerchio del Kham, Golok, Amdo e Markham.

Dobbiamo completare solo i testi del terzo Metren e di Messaggi dal Tibet. Completata questa parte, aggiungeremo i commentari di Rinpoche sia video che per iscritto.Mentre oltre cento commentari riguardanti “ Messaggi dal Tibet” sono già stati pubblicati in un libro, moltissimi altri non sono ancora stati pubblicati. Questi commentari di Rinpoche costituiscono un vero tesoro per la cultura tibetana e non vediamo l’ora di cominciare a lavorarci sopra.

Oltre alla pubblicazione di testi e traduzioni, abbiamo apportato vari miglioramenti anche da un punto di vista tecnico: si può ricercare una canzone per titolo o per cantante, condividere il link di una canzone e aggiungere le vostre canzoni preferite a una playlist.

Vi terremo al corrente con informazioni aggiornate e continueremo a migliorare l’applicazione nei prossimi mesi. Al momento khaita.com è una applicazione in via sperimentale su cui stiamo lavorando e per questo non è attualmente pubblicizzata al di fuori della comunità Dzogchen, ma una volta messi a punto tutti i dettagli tecnici e i contenuti, vorremmo presentare la applicazione a un pubblico più vasto.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie all’inestimabile contributo di Alexander Zheleznov di San Petersburg e al suo gruppo di sviluppatori di cui avrete forse sentito parlare per via della loro recente applicazione sul controllo dello stress mynorbu.com .

Sono molto grata ad Alexander per i suoi consigli e per averci aiutato a dar forma a questo progetto sin dai primordi e per aver coinvolto anche il suo gruppo di collaboratori: Alexey Shadroviuto per la programmazione, Mila Zakhirina per la sua esperienza di utente, Tanitiana Magdieva per la grafica e poi Tatiana Arzhakova principale sviluppatore cui si deve la messa a punto di khaita.com .

Per finire, un grazie sincero a tutti i donatori che hanno sostenuto il progetto finanziariamente. Anche se la maggior parte del lavoro viene svolto in karma yoga, abbiamo considerevoli spese per la implementazione tecnica che possiamo sostenere solo attraverso donazioni.
Le donazioni possono essere inviate a khaita.com/donate

Lena Dumcheva, coordinatrice del progetto
khaita.com

Download PDF