Nuovi libri della Shang Shung
Pubblicazioni

Dear Vajra Family,

Siamo felici di annunciare la disponibilità di quattro volumi della serie dei Commentari del Longsal (i precedenti sono: The Root Upadesha on the Vajra Bridge of Longde, The Upadesha on the Self-Perfected Thögal, The Crucial Preliminaries of the Path of Ati), Oltre alle storie e ai testi radice questa serie include i commentari scritti dall’Autore stesso, occasionalmente integrati da materiale aggiuntivo volti a raccogliere tutte le informazioni di uno specifico insegnamento in un solo volume.

The Upadesha of the King of Space, ricevuto da Chögyal Namkhai Norbu come parte del ciclo Longsal, contiene diversi testi: il primo, strettamente collegato al lung originale dello Dzogchen Semde, gli è apparso in sogno nel 1963 e pià tardi l’Autore lo ha ricevuto insieme a un parziale commentario orale proveniente dal suo maestro radice Changchub Dorje.

 

Il secondo testo è uno speciale upadesha ricevuto in segno nel 1993 dal mahasiddha Dharmaraja di Oddiyana. Mostra l’essenza del punto di vista dell’Ati in relazione al principio dei tre kaya. Il commentario dell’Autore, che include citazioni dalla sorgente originale, chiarisce il significato di questo straordinario insegnamento.

Il libro è disponibile sul sito della Shang Shung Pubblicazioni:

https://shop.shangshungfoundation.com/en/restricted/874-the-upadesha-of-the-king-of-space-2000000002668.html

Con i nostri migliori auguri,
Shang Shung Publications

Cara Famiglia del Vajra.

Dato che ci sono arrivate diverse domande su chi può leggere e praticare specifici insegnamenti Longsal vi riportiamo quello che Chögyal Namkhai Norbu ha detto in merito, soprattutto in questi ultimi anni.
Per chi ha partecipato a un particolare ritiro come il Longsal Longde o il Kalachakra e ne ha ricevuto la trasmissione ovviamente non c’è alcun problema se legge il materiale inerente e ne fa la pratica – nel caso contrario questo è sconsigliato.
A parte questo se qualcuno ha ricevuto l’iniziazione radice del Longsal può leggere tutti i testi della serie Longsal con l’eccezione del Thögal e dello Yangti, per cui è assolutamente necessario aver ricevuto le trasmissioni specifiche anche solo per poter leggerne i testi. Non basta aver ricevuto la trasmissione radice del Longsal per poter fare tutte le pratiche incluse nel ciclo Longsal. Come Rinpoche ha detto è sufficiente per leggere i testi ma per poter praticare è necessario riceverne la trasmissione specifica insieme alle istruzioni (Rinpoche ha fatto l’esempio degli Tsalung e del Longde).
In una corrispondenza con il Gakyil di Merigar nel 2012 Rinpoche ha concordato che le persone che hanno ricevuto il Tonwang (il potenziamento essenziale) di Jnanadakini (come quello dato il 5 luglio 2012 trasmesso anche in webcast) possono leggere tutti i testi Longsal con le restrizioni previste sopra riguardo alle pratiche.

Questo significha che chi non ha ricevuto nessuna delle due particolari trasmissioni citate sopra non deve leggere questi testi. Rinpoche ci ha anche chiesto di non esporre i libri di Longsal insieme agli altri durante i ritiri.
Dato che ci sono così tante nuove persone che non hanno ricevuto queste trasmissioni a cui dispiace di non poter fare queste pratiche l’unico consiglio che possiamo dare è quello di seguire l’esempio di Rinpoche e di desiderare ripetutamente di incontrare questi insegnamenti in futuro.

Download PDF