‘Prendila per mano’

Quattro nuove scuole per guardare avanti

In questi giorni si sono svolte le cerimonie di inaugurazione delle quattro scuole distrutte dal terremoto del 2015 e che sono state ricostruite da ASIA nelle aree rurali di Rasuwa in Nepal grazie alla pratecipazione e all’aiuto di molti donatori, sia privati che istituzionali.

È molto commovente per tutti noi vedere la gioia degli abitanti di Yarsa e Saramthali che finalmente saranno in grado di mandare i loro figli a scuola in un ambiente accogliente e sicuro. Per i circa 450 bambini che frequentano le scuole di Arukharkha, Thangdor, Namuna e Dupcheshwori queste cerimonie segnano il ritorno alla vita ‘normale’ dopo tre anni e mezzo.

I muratori, carpentieri, orefici e artigiani che vivono in Rasuwa aspettavano di frequentare i nostri corsi sulle costruzioni anti sismiche e hanno partecipato attivamente nella ricostruzione delle scuole.

Queste scuole sono anche un punto di riferimento per gli adulti e per le famiglie locali. Le persone sono state formate per generare reddito dall’agricoltura e hanno appreso molto sui diritti dei bambini e i rischi del traffico dei bambini.

PRENDILA PER MANO

‘Prendila per mano’ è la campagna di ASIA per continuare ad aiutare la ragazze nepalesi.

Il 31.4% dei nepalesi sono analfabeti e nel distretto di Rasuwa si arriva al 43.4%, di cui il 25.5% sono donne e il 17.9% sono uomini (Fonte:Nepalmap).

Spesso le entrate delle famiglie in Rasuwa non sono sufficienti né per comprare medicine e vestiti né per poter mandare i figli a scuola. I bambini non possono frequentare la scuola poiché i loro genitori non possono permettersi di compare i libri, i quaderni o l’uniforme e la retta della scuola.

Nelle famiglie più povere i genitori preferiscono mandare i loro figli maschi a scuola perché sono quelli che resteranno sempre con loro mentre le figlie vanno via non appena di sposano.

Aiutare la famiglie a investire nell’educazione dlle delle figlie è qualcosa di più che pemetterle di frequentare scuola. Infatti nelle aree ad alto tasso di analfabetismo c’è un alto livello di spose bambine. Un terzo delle femmine senza educazione è anche vittima di violenze domestiche mentre lo è solo una su dieci tra quelle che frequentano la scuola (Fonte: NDHS 2016).

È possibile aiutare le ragazze nepalesi o con una donazione (namaskarfornepal.org) o facendo parte del programma di adozione a distanza (adoptibet.org).

È estremamente inportante investire nell’educazione femminile in Nepal, particolamente nel Rasuwa. Un alto livello di analfabetismo porta a una maggiore violazione dei diritti umani e questo impedisce loro di crescrere in un ambiente sano e felice.

ASIA Onlus
Via San Martino della Battaglia, 31 00185 Rome, Italy
Tel. +39 06 44340034
Email: comunicazione@asia-onlus.org

Download PDF