Prima parte della Danza del Canto del Vajra a Dejamling, Francia

di Marija Bajic-Jovanovic
1-7 luglio 2019 

Da sinistra a destra
Lars, Sharina e Leon, Nicolas, Small Cloud in the Mourning, Stoffelina, Dominique, Margaret, Marija

Innanzi tutto voglio ringraziare tutti quelli che si sono impegnati al buon funzionamento di questo posto e di tutte le attività che si svolgono qui. Io stessa organizzo eventi nella città in cui vivo e sono molti anni che vado a Dejamling ma essere responsabile dell’organizzazione di un corso mi ha fatto apprezzare tutte le cose fatte in precedenza, prima e durante i corsi. È stata una esperienza eccezzionale. Grazie nuovamente alle persone coinvolte in tutti questi eventi che si sono svolti a Dejamling.

Era solo la mia terza volta con Stoffy (la conosco da quando eravamo piccole) e avevo dimenticato… che piacere fosse! Tutto si è svolto con tate umorismo ed esercita con tutti e tutto le sue abilità e la sua pazienza. Stoffelina cerca veramente di fare del suo meglio per innovare il suo modo di insegnare, le sue osservazioni sono così profonde e sincere.

Non riesco a descrivere a parole la mia esperienza personale della Danza del Vajra ma vorrei veramente parlare della grande atmosfera di questo corso. Ovviamente dipende dalle persone presenti: l’istruttrice, i partecipanti… Ma ognuno ha percepito che tutto andavamo bene e scorreva bene. La famosa “parete di diagrammi” non ci è stata utile perché ognuno di noi si è concentrato su di un grafico dall’inizio alla fine del corso secondo il proprio desiderio e la propria capacità. Più tardi abbiamo capito perché siamo andati così bene, la risposta è nel cielo.

Grazie alle spiegazioni di Lar e all’astrologia tibetana abbiamo capito noi stessi e gli altri molto meglio, di più, abbiamo capito di dover lavorare in armonia!

Ovviamente ci sono state alcune tensioni, qualche incomprensioni qua e là, ma non sono durate a lungo e abbiamo continuato a ridere con Stoffelina cantando IL Canto del Vajra e danzando LA Danza… e cucinando ottimi parti.

Siamo stati fortunati di avere fra noi Small Cloud from the Morning, che è stata la nostra cuoca di riferimento del corso. È grazie a lei e alla sua incredibile devozione nel prepararci straordinari pasti che abbiamo mangiato bene. I suoi aiutanti in cucina desiderosi di evolversi in questo campo sono stati felici di imparare così tanto e molte ricette sono state aggiunte al progetto “ricette da Dejamling”.

Small Cloud mentre prepara dei momo con i suoi aiutanti

Era da un po’ che volevo insegnare ai frequentatori abituali di Dejamling le basi del Bagchen. È successa una cosa incredibile: anche se nessuno di loro conosceva il gioco erano tutti desiderosi di imparare a giocare (6 + me) e lo abbiamo fatto fino all’una di notte! Il giorno dopo abbiamo continuato a giocare e una brillante donna cinese ha esultato due volte con un “bravo”! Con un po’ di pratica siamo stati in grado di giocare con chi era più esperto come Stoffelina, incrociando le dita.

Serata con di iniziazione al Bagchen 
(Sharina e Small Cloud mancano in questa foto)

Grazie a tutti per tutti i momenti che abbiamo condiviso!

Download PDF