Programa per bambini a Kunsangar North

È finita la lunga attesa estate, piena di luminose speranze che tutto torni al corso naturale delle cose. Durante la quarantena sono stati fatti molti lavori a Kunsangar North per accogliere gli ospiti e il nostro staff non vede l’ora di sentire i suoni di mantra e invocazioni, di campane e tamburi. La vita è piena di sorprese e a volte gli eventi si dispiegano in modi inaspettati.

Il programma per bambini organizzato in semplicità a Kunsangar North durante le ultime festività invernali è tornato spontaneamente in vita. Lo scorso inverno c’erano pochi bambini, figli dei nostri praticanti, e poche persone che se ne potessero occupare. Quest’estate, finita la quarantena, molti bambini e adolescenti sono arrivati al Gar. C’erano figli di praticanti che hanno ricevuto la trasmissione, altri molto piccoli, non ancora nati quando era possibile ricevere la trasmissione, e adolescenti consapevoli.

Il Gar sembrava essere tornato alle sue origini! C’erano bambini che ridevano ovunque e sono stati organizzati spontaneamente concerti e giochi. Tutti i bambini hanno partecipato alle Ganapuja e hanno aiutato a distribuire le offerte e a raccogilere tutti i piatti. Nella situazione di incertezza nella continuazione della trasmissione è importante risvegliare l’interesse dei bambini per l’Insegnamento, per stabilire e rafforzare le connessioni del Vajra e il rispetto per il Gar, il luogo dell’Insegnamento e il desiderio di offrire il propio lavoro. Ed è accaduto spontaneamente.

Gli adolescenti hanno giù espresso il desiderio di seguire un ritiro della Danza per il Beneficio di tutti gli Esseri Senzienti. Per gli istruttori Manidari Dobdonova e Tanya Pronicheva era la loro prima volta con degli adolescenti che hanno imparato velocemente danzando con entusiasmo. I ritiri sono stati due – sulla Danza del Vajra per il Beneficio di tutti gli Esseri Senzienti e la Danza del Canto del Vajra.

A parole non riesco ad esprimere quello che abbiamo provato quando abbiamo visto i ragazzi danzare la prima parte della Danza del Canto del Vajra durante la Ganapuja. Sarebbe bello se il loro interesse non sparisse ma che si trasformasse nell’intenzione stabile di approfondire la loro conoscenza. Ora pensando a come sviluppare un programma del Santi Maha Sangha per i bambini. Questa è la notizia che eclissa al momento tutte le altre.

Marina Novitskaya,
Gekö di Kunsangar North

Download PDF