Tsegyalgar West – Il centro di ritiro

tsegyalgar west retreat center
Alla fine del ritiro “Awake in the Wild – Meditation in Nature Teaching Training (Risvegliarsi nella natura – meditazione nella natura Teaching Training”) durato sei giorni condotto da Mark Coleman, Coleman è rimasto soddisfatto del luogo e delle persone che ha incontrato a Tsegyalgar West a tal punto da ritenerlo tra i tre migliori centri del Nord America per questo genere di ritiri. Ha prenotato altri due gruppi per il 2020.
Questo non ha sorpreso chi già conosce Tsegyalgar West e il suo commento è stato molto apprezzato. È stato un riconoscimento del lavoro fatto dai diversi Gakyil, volontari e donatori attivi dal 2003 quando un grande pezzo di terra delle montagne rurali dell’area meridionale della Baja California, in Messico, è stato donato dall Comunità Dzogchen a Tsegyalgar West.

A quel tempo il Gar non aveva praticamente nessuna infrastruttura. È lontano da qualunque città e da qualunque area popolata, tutti i servizi sono stati costruiti localmente. Oggi Tsegyalgar West ha l’acqua che viene da una sorgente privata, produce la sua energia elettrica grazie ai pannelli solari e ha la commessione satellitare per internet. Le infrastutture, oltre al un bel Gönpa, comprendono una piattaforma esterna coperta per il mandala, una grande cucina aperta e sala nello stile “Ranchero”, 16 piccole case con doccia e gabinetto interamente arredate (4 di queste hanno anche una cucina), altre 4 sono a disposizione del Gar, un’area destinata al campeggio provvista di acqua, bagni e docce, e anche diversi posti facilmente raggiungibili dove praticare all’aperto.

Negli ultimi due anni Tsegyalgar West è in grado di offrire per ritiri personali 4 piccole case arredate con cucina per quei praticanti membri della Comunità Dzogchen che vengono in inverno per fare ritiri personali. La domanda è in aumento e ci aspettiamo un aumento importante di soci della Comunità. Il centro può comodamente ospitare gruppi da 15 a 40 persone. Il Gakyil di Tsegyalgar West organizza 2-3 ritiri/seminari all’anno, sono apprezzati soprattutto i ritiri con un istruttore dell’IDC durante le vacanze invernali. In questo periodo tutte le casette del centro sono occupate e qualcun’altro campeggia.

Ritiro di Mandarava, 22 dcembre-20 gennaio 2019

Il centro è aperto a praticanti di diverse tradizioni per ritiri personali ed è già diventato un rinomato “centro di ritiri” per alcuni gruppi americani che afittano il posto 5-6 volte all’anno per i loro ritiri/insegnamenti sullo yoga, la meditazione o ritiri aziendali. Il centro ha cominciato ad essere conosciuto anche dai turisti della la Baja meridionale che vengono a visitarci o per partecipare alle attività organizzate dal Gar.
A chi viene da tempo al centro è diventato evidente la maggior stabilità della gestione del centro comprendendo il valore del Gar della Baja. Questo ha incoraggiando il Gakyil di Tsegyalgar West ad entrare in una nuova fase nel pianificare il programma di sviluppo del centro.
L’anno prossimo, surante la stagione alta da novembre a maggio ospiteremo istruttori dell’IDC per periodi lunghi. Questo per essere in grado di offrire seminati aperti ai locali e ai visitatori come anche ai membri del Sangha più vicini della Baja meridionale e del Messico. Anche gli istruttori avranno modo di fare dei ritiri personali. I ritiri e le attività svolte dai gruppi che affittano il posto, quando possibile, saranno inclusi nel programma del centro.

Un Master Plan
Recentemente il Gakyil ha lavorato con esperti e collaboratori che conoscono la proprietà per per un “progetto di conservazione del territorio e di autosufficienza” da presentare al Gakyil Internazionale per essere approvato. Il progetto si basa sul lavoro precedentemente svolto dai Gakyil precedenti, dagli studi supplettivi, dando ascolto alle necessità e ai commenti, contiene anche i progetti suggeriti:
I.        La terra
II.       centro di ritiro
III.      Centro d’arte, artigianato e cultura
IV.      Area residenziali
V.       Albergo e ristorante Eco, dal ‘frutteto alla tavola’
VI.      Conservazione del territorio
Questi progetti attireranno talenti e ospiti, e si arricchiranno reciprocamente.
La proprietà, conosciuta come il “Rancho Los Naranjos” , si trova sulle colline di San José del Cabo, BCS, Mexico. I suoi 1.250 ettari sono di grande interesse ecologico per la sua fauna e flora, per lo più endemici, e per le sue acque e rocce. Si trova tra il Mar de Cortez e l’oceano Pacifico, a 40 minuti di macchina dall’aeroporto internazionale di Los Cabos, in un’area ad alto tasso turistico.
Ora è giunto il momento per la Comunità Dzogchen della costa occidentale di mostrare le potenzialità di questa magnifica terra. Torneremo presto e vi faremo sapere come partecipare.

Il Gakyil di Tsegyalgar West

https://tsegyalgarwest.org/

Download PDF